Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Una casa tra le nuvole?

Raccolta dei dati dei sistemi domotici intelligenti: sistema cloud o archiviazione centralizzata?
Cloud Computing è una soluzione che conquista facilmente chi ha l'esigenza di archiviare in modo sicuro una grande quantità di dati e gestire con facilità molteplici funzioni domotiche. Il “cloud”, che oggi viene utilizzato nei settori più disparati, non è altro che uno spazio personale di raccolta ed elaborazione dati, accessibile in qualsiasi momento ed in ogni luogo. Per modificare i file in archivio basta l’utilizzo di un portatile, uno smartphone o un qualsiasi altro dispositivo che sia dotato di connessione internet.
Innumerevoli produttori di soluzioni domotiche si affidano a servizi cloud per l’archiviazione e l’elaborazione dei propri dati. Con una connessione diretta alla rete è semplice gestire impianti di riscaldamento, sistemi fotovoltaici e d’allarme, oltre alle varie funzioni collegate. I vantaggi offerti dall’utilizzo della “nuvola” sono molti. Ma sono molte anche le domande che continuano ad assillare gli inquilini. Tra le altre, quella sulla sicurezza dei propri dati personali. Molti utenti si domandano se sia davvero necessario migrare i dati sensibili generati dai dispositivi intelligenti presenti in casa su un sistema che sfrutta la tecnologia cloud. Quello che molti non sanno è che un collegamento internet non è indispensabile per la gestione “da remoto” dei sistemi domotici. I fornitori di moderne tecnologie intelligenti hanno pensato anche ai clienti che vogliano fare a meno della rete, offrendo loro la possibilità di controllare i propri dispositivi raccogliendo tutti i dati in una centralina esterna.
 
Cloud o non cloud? La raccolta e l'archiviazione di dati e programmi può avvenire mediante soluzioni cloud oppure affidandosi ad una centralina locale esterna. Optare per una soluzione “in nuvola” significa affidare i propri dati a server esterni, i quali con molta probabilità si trovano in paesi oltreoceano dove vige una legislazione differente in materia di privacy. La mole di dati sensibili generata dalle case intelligenti e raccolta “nella nuvola” è impressionante ed è a disposizione dei gestori dei server – non sempre a fini legittimi. Tracciare gli spostamenti e conoscere le abitudini dell’utente è quasi un gioco; ecco perché il livello di protezione deve necessariamente essere elevato. In una parola: Big Data - un rompicapo per molti utenti, i cui comportamenti diventano prevedibili per le compagnie in possesso di grandi banche dati. La situazione si fa davvero critica quando nel cloud sono archiviati dati indispensabili per il corretto funzionamento del sistema. Non poter regolare l’impianto di riscaldamento in inverno a causa di una connessione internet domestica che salta troppo spesso, ad esempio, può causare notevoli disagi.

Centralina interna: l’alternativa per raccogliere i dati in modo sicuro!
Si, perchè un servizio cloud da remoto non è l’unica soluzione possibile. È sempre possibile installare sistemi centralizzati per gestire le funzioni domotiche “in locale”. Per questa soluzione optano anche molti fornitori di tecnologie intelligenti, i quali traferiscono tutti i dati della casa su una centralina locale. “Chi usa queste tecnologie in un ambito privato non ha bisogno di un’applicazione cloud per l’archiviazione remota dei dati“, puntualizza Hartwig Weidacher, esperto di soluzioni domotiche per la casa e amministratore delegato della myGEKKO | Ekon Srl.
Qual è quindi il vantaggio che si trae da un’archiviazione locale dei dati? Il sistema rimane indipendente dalla rete internet, offrendo, se correttamente installato, la garanzia di massima sicurezza dei dati. “La storia cambia se diventa necessario connettere il sistema domotico al web per scaricare dati in tempo reale. Ad esempio le previsioni meteo. Per poter usufruire di funzionalità aggiuntive, un collegamento internet è indispensabile per accedere a informazioni che permettano ai dispositivi domotici di funzionare correttamente”, spiega Weidacher.

La scelta se affidarsi a un sistema “locale” o “remoto” gestito tramite cloud spetta a ciascun proprietario, che deve riflettere sul modo più pratico per gestire i propri dispositivi. “Esiste un'unica regola: i sistemi informatici alla base di ogni impianto domotico devono trovarsi là dove intendiamo raccogliere i nostri dati”, riassume Hartwig Weidacher. Per la maggior parte delle persone si tratta delle quattro mura di casa. La maggioranza degli inquilini “intelligenti” vuole fare un uso privato delle tecnologie domotiche; ad esempio vuole poter spegnere o mettere in funzione automaticamente gli impianti di riscaldamento e illuminazione, senza dover regolare lampadari e accendere termosifoni manualmente una volta tornati a casa dal lavoro o da scuola. C’è poi un aspetto da sottolineare: chi desidera scaricare una app per la gestione a distanza dei propri dispositivi intelligenti non deve per forza ricorrere a una soluzione cloud.

In breve: pensiamo ai pro e contro prima di fare una scelta
La sicurezza dei dati sensibili è un aspetto decisivo sul quale ogni proprietario deve riflettere a fondo prima di installare un impianto domotico nell’abitazione. Si sceglie sempre fra due alternative: una soluzione con applicazione cloud oppure un sistema centralizzato locale, che archivia in una centralina all’interno delle mura domestiche tutti i dati che lì vengono generati. Però non ci si deve confondere: con una semplice app l’inquilino può gestire comodamente con il proprio smartphone anche le funzionalità di un sistema centralizzato – senza necessità di ricorrere ad un servizio cloud.
 
Contatto myGEKKO | Ekon GmbH
 
myGEKKO | Ekon GmbH St. Lorenznerstraße, 2
39031 Brunico
BZ - Italia
tel +39 0474 551 820
my-gekkoinfocom
Contatto myGEKKO | EKON Vertriebs GmbH
 
myGEKKO | EKON Vertriebs GmbH Fürstenrieder Straße 279a
81377 Monaco
Germania
tel +49 8921 5470711